“SO BAD…SO SAD…SO MAD”

640x1061_13151_Eclipse_3d_fan_art_surrealism_picture_image_digital_art

Frutto di uno sconclusionato incidente di percorso, Angel decide di crescere senza invecchiare, assecondando dopo tempo immemore una delle sue passioni: la scrittura. Ghost writer, editor, musicista, regista, sceneggiatore e dedito a qualsiasi altro ruolo artistico possa aiutarlo a esprimersi, incarna alla perfezione un archetipo mediocre quanto malsano. Nonostante tutto tenta la sorte – alla quale non crede – propinando a chiunque desideri saperlo il motto grazie al quale resiste all’inevitabile tracollo emotivo. “In barba al Jazz, all that caos”.